Antinfortunistica

Il catalogo offre una panoramica generale dei prodotti commercializzati di Marca s.r.l.

 

 

 

Elmetti
Assorbimento agli urti, resistenza alla perforazione, ininfiammabilità
Gli elmetti ed i caschi sono copricapi a coppa, generalmente di materiale plastico resistente (policarbonato termoplastico) o rinforzato (fibra di vetro) o metallico (alluminio o altra lega leggera) usati come protezione della testa dall'impatto e dalla caduta di oggetti.

 

Antinfortunistica elmetti

 

  • Norma EN 397: Elmetto di protezione per le industrie

  • Norma EN 812: Copricapo antiurto per l'industria

Dati Tecnici

Safety Cap

Saturno

Apollo

Terano

 Peso (g) 160 310 310 285
 Colore Nero Bianco, Blu, Giallo Bianco, Blu, Giallo Bianco, Blu, Giallo
 Resistenza all’impatto fino a - 30 °C fino a - 30 °C fino a - 30 °C
 Bardatura tessile regolabile a 4 punti regolabile a 4 punti regolabile a 4 punti
 Fascia antisudore
  •  Fori ventilazione
  •  

     

    Occhiali
    Gli occhiali uno dei più importanti dispositivi di protezione
    Gli occhiali, insieme agli schermi ed alle visiere, sono i più importanti dispositivi di protezione individuale (DPI) degli occhi contro i rischi meccanici (poveri, trucioli, schegge), ottici (raggi UV ed IR), chimici (vapori, fumi, soluzioni acide) e termici, generalmente tra loro variamente associati nella maggior parte dei luoghi di lavoro (saldatura, fotocomposizione, laboratori, industria metalmeccanica e del legno).

     

    Antinfortunistica occhiali

     

    • Norma EN 166: Requisiti dei DPI - specifiche

    • Norma EN 169: Filtri per saldatura e tecniche simili. Requisiti di trasmissione ed uso consigliato

    • Norma EN 175: Protezione durante le operazioni di saldatura o processi similari

    Dati Tecnici

    Occhiale in materiale plastico

    Occhiale a stanghetta

    Occhiale in PVC

     Lenti trasparenti
  •  Stanghette regolabili
  • Fascia elastica
     Monolente
  •  Protezioni laterali
  •  

     

    Maschere
    Protezione delle vie respiratorie
    La protezione delle vie respiratorie da agenti chimici (aerosol, gas, vapori) può essere assicurata da apparecchiature isolanti o da apparecchi respiratori a filtro. Gli apparecchi isolanti vengono generalmente utilizzati in condizioni di elevatissimo inquinamento, quando occorre proteggere in modo particolare il soggetto e/o quando la percentuale di ossigeno nell'aria dell'ambiente è inferiore al 17%.

     

    Antinfortunistica maschere

     

    • Norma EN 136: Esigenze minime delle maschere pieno facciale

    • Norma EN 140: Esigenze minime delle semimaschere

    • Norma EN 141: Filtri antigas e combinati

    • Norma EN 143: Filtri contro le particelle

    • Norma EN 149: Semimaschere filtranti contro le particelle

    • Norma EN 405: Semimaschere filtranti con valvola

    Dati Tecnici

    Maschera
    8710

    Maschera
    8812

    Maschera
    9320

    Maschera
    9925

     Livello di protezione FFP1 FFP1 FFP2 FFP2
     Valvola di esalazione Senza valvola Con valvola Senza valvola Con valvola
     Forma Conchiglia Conchiglia Pieghevole Conchiglia
     Protezione contro Polveri, fumi e nebbie Polveri, fumi e nebbie Polveri, fumi e nebbie Polveri, nebbie, ozono e odori fastidiosi
     Massimo livello di utilizzo Fino a 4 volte il TLV Fino a 4 volte il TLV Fino a 12 volte il TLV 10 x TLV per ozono
    10 x TLV per polveri
     Classificazione (NR) Monouso (NR) Monouso (NR) Monouso (NR) Monouso
     Standard Europeo EN149:2001+A1:2009 FFP1 NR D EN149:2001+A1:2009 FFP1 NR D EN149:2001+A1:2009 FFP2 NR D EN149:2001+A1:2009 FFP2 NR D

     

     

    Cuffie Antirumore
    Protettori dell’udito tramite cuffie antirumore
    Il rumore è un problema presente in moltissime situazioni lavorative: per questo esistono diversi tipi di protettori ed è importante delineare i criteri di scelta per garantire ai lavoratori il protettore più idoneo.

     

    Antinfortunistica cuffie

     

    • Norma EN 352: Protettori dell’udito

    Dati Tecnici

    Cuffia
    2200

    Cuffia
    2020

    Cuffia
    Mach 1

     Peso (g) 175 240 141
     Archetto in plastica regolabile
  •  Cuscinetti in morbida gomma
  •  Colori Rosso Beige Rosso

     

     

    Guanti
    Protezione delle mani
    Si definiscono di protezione particolari tipi di guanti, in possesso di determinate caratteristiche (indicate dalla legge) ed idonei ad evitare danni da incidenti meccanici, traumi o insulti chimici, assorbimento di tossici per via cutanea, lesioni da agenti fisici di rischio (radiazioni, vibrazioni, freddo, calore).

     

    Antinfortunistica guanti

     

    • Norma EN 420: Requisiti generali

    • Norma EN 388: Rischi meccanici

    • Norma EN 511: Rischi contro il freddo

    • Norma EN 407: Rischi termici di calore e fuoco

    • Norma EN 12477: Guanti di protezione per saldatura

    • Norma EN 374-2: Rischi microrganici

    • Norma EN 374-3: Rischi chimici

    Dati Tecnici

    Cotone

    Tela

    Lattice

     Palmo Puntinato in PVC Crosta Lattice di gomma
     Dorso Cotone Tela Lattice di gomma
     Rinforzi
  •  Altro Manichetta di sicurezza Antitaglio/Antiscivolo
     Colori Verde / Rosso Grigio Bianco

     

     

    Alta visibilità
    Indumenti alta visibilità
    Ci sono tre classi di indumenti di segnalazione. Questi devono avere delle determinate superfici di materiale con base fluorescente e di materiale retroriflettente o in alternativa costituiti da una superficie di materiale con carattere combinato. Ogni classe deve avere delle superfici minime di materiale con cui è fatto il capo.

     

    Antinfortunistica alta visibilità

     

    • Norma EN 340: Requisiti generali

    • Norma EN 471: Indumenti di segnaletica ad alta visibilità

    Dati Tecnici

    Reflex
    810AV

    Reflex
    830AV

    Reflex
    800AV

     Superficie fluorescente >= 0,50 mq >= 0,80 mq >= 0,80 mq
     Superficie retroriflettente >= 0,13 mq >= 0,20 mq >= 0,20 mq
     Classe di appartenenza classe 2 classe 3 classe 3
     Chiusura velcro bottoni cerniera in nylon poliestere
     Tasche 0 2 3

     

     

    Abbigliamento tecnico
    Abbigliamento tecnico confort ed ergonomia
    Sono di seguito elencate in sintesi le norme che si applicano all’abbigliamento tecnico e di protezione. L’abbigliamento da lavoro viene confezionato sulla base di modelli studiati e sviluppati per offrire sicurezza, e soprattutto, confort ed ergonomia.

     

    Antinfortunistica abbigliamento tecnico

     

    • Norma EN 340: Requisiti generali

    • Norma EN 342: Abbigliamento di protezione contro il freddo

    • Norma EN 343: Abbigliamento di protezione contro le intemperie

    Dati Tecnici

    Gilet

    Giubbino

    Pantalone

     Tessuto 65% poliestere 35% cotone nylon / pvc 100% cotone
     Elastico stringivita
  •  Imbottito poliestere trapuntato / poliestere
     Chiusura bottoni bottoni e cerniera bottoni e bretelle
     Tasche 2 3 4

     

     

    Scarpe antinfortunistica
    Scarpe antinfortunistica
    La scarpa di sicurezza è un dispositivo di protezione individuale atto a proteggere i piedi contro le aggressioni esterne e nel contatto verso il suolo mediante l'impiego di uno o più accorgimenti tecnologici quali l'adozione di puntale d'acciaio, metallica antiperforazione, di particolari rilievi delle suole, impermeabilizzazione, resistenza al calore, l'adozione di protezione dei malleoli, di un sistema di sfilamento rapido.

     

    Antinfortunistica scarpe

     

    • Norma EN 344: Requisiti generali

    • Norma EN 345: Specifiche delle scarpe di sicurezza ad uso professionale

    • Norma EN 347: Specifiche delle scarpe da lavoro ad uso professionale

    Dati Tecnici

    Pacific

    Jeep

    Stivale

     Puntale acciaio acciaio
     Suoletta acciaio acciaio carrarmato
     Fodera air mesh air mesh cotone
     Colore grigia grigia / beige verde
     Suola poliuretano bidensità poliuretano bidensità
     Sottopiede polietilene anatomico polietilene anatomico